Lighting Designers

Ricorda

Il lighting design è l’arte e la scienza di illuminare l’ambiente umano.
Un Lighting Designer è un progettista indipendente, è un libero professionista e si occupa solo ed esclusivamente di progetti di illuminazione

Sai cos’e’ un progetto di illuminazione?

Non è “scegliere le lampade” sui cataloghi, né fare calcoli illuminotecnici per “vedere quanta luce mettere” e neanche copiare la soluzione trovata su una rivista.

Il progetto di illuminazione è un insieme di documenti redatti dal lighting designer, in cooperazione con tutte le figure coinvolte in un progetto architettonico e urbanistico, artistico o di restauro, per garantire il buon esito del progetto o dell’intervento, nell’esclusivo interesse del committente e degli utenti finali.

Diffidate dalle imitazioni!

In Italia oggi si occupano di illuminazione diverse figure professionali ad esempio:

Ingegneri Elettrici e Architetti, sono liberi professionisti, ma non si occupano specificamente di questa  disciplina. Anche se possono comprenderne alcuni aspetti, il loro lavoro principale non gli consente di essere sufficientemente preparati e aggiornati in ogni ambito di applicazione del lighting design, che è una disciplina distinta e come tale viene studiata in ambito universitario.

Tecnici Commerciali e consulenti interni alle aziende produttrici, Rivenditori di lampade e “Service”, Agenti di Commercio, dichiarano di poter fornire un progetto di illuminazione, gratuitamente (!!!) Per quanto possano essere preparati, il loro obiettivo finale (o delle aziende per le quali lavoranol) è commerciale o prevalentemente commerciale, in quanto si tratta di attività di consulenza legate alla vendita di un prodotto.

Un progetto di illuminazione può essere redatto solo da

Ricorda

IL LIGHTING DESIGNER, CHE è un LIBERO PROFESSIONISTA!

Un Lighting Designer sa colmare il divario tra gli aspetti estetici della luce e quelli tecnici, per creare una soluzione di illuminazione che si integri al meglio con l’architettura, rispetti gli spazi e le esigenze dei fruitori.

Il lighting designer è responsabile del benessere delle persone che utilizzano gli ambiti di progetto, della sostenibilità e del budget dello stesso. Segue i committenti dall’inizio del percorso al cantiere e in alcuni casi, resta legato al progetto per tutta la vita. Infatti il lighting designer progetta illuminazioni temporanee o che possano essere realizzate in tempi molto lunghi, per questo si accerta di comprendere ed interpretare le necessità del cliente anche in termini di tempo.

Il lighting design viene applicato ad un progetto indipendentemente dalla catena di fornitura dei prodotti. Il lighting designer crea soluzioni che attraverso l’illuminazione migliorano l’ambiente umano costruito.

l lighting designer può essere un consulente per un’azienda solo come libero professionista, per realizzare progetti complessi e per disegnare dei prodotti. Qualora questi corpi illuminanti saranno prescritti dallo stesso lighting designer, questi ne darà comunicazione al cliente, specificando il motivo della scelta ed eventuali alternative presenti sul mercato.

I corsi di formazione (in qualsiasi ambito, anche universitario) sull’illuminazione che non sono tenuti da un Lighting designer professionista, ma da una delle altre figure sopra citate, non sono, per definizione, corsi di lighting design.

FAI DEL BENE AL TUO PROGETTO… ADOTTA UN LIGHTING DESIGNER!

Vuoi saperne di più?